bota ugg baratas Raccolta Museale Etnografica

In pochi anni Lucia ha raccolto di tutto, da utensili per le faccende domestiche ad accessori per la pesca, innumerevoli chiavi e serrature di tutte le dimensioni, pizzi e sottane delle nonne.

E poi accessori per il lavoro nei campi, ingegnosi arnesi con cui si faceva il burro, bottiglie di tutte le forme e misure, trappole per uccelli e mille altri oggetti.

Ultimo arrivato un arnese di legno e chiodi che serviva per cardare la lana.

Lucia ci ha raccontato che tutto inizi quando, un p d fa, acquist un appartamentino sulle montagne di Menaggio. L c numerosissimi oggetti antichi e allora si trov di fronte a una scelta: buttarli oppure creare un museo.

La giovane bellagina opt per la seconda soluzione (per la gioia di chi visita questo interessantissimo luogo) sparse cos la voce e ci fu subito una gara di solidariet tra contadini, pescatori e abitanti dei paesi limitrofi che inziarono a portarle cose che magari in casa restavano inutilizzate da tempo.

L al museo gratuito,volendo, si pu fare un a piacere.

Ma l di Lucia per tutto ci che c di antico e di vecchio non finisce qui,
ugg chocolate Raccolta Museale Etnografica
infatti lei ama ascoltare gli anziani e le loro storie ha recentemente scritto un libro con le testimonianze di 60 persone delle passate generazioni che le hanno raccontano fatti accaduti e modi di vita di tempi ormai passati Il libro dal titolo al foc (attaccati al fuoco) uscir come strenna natalizia e io sar tra i primi ed entusiasti acquirenti.

Voglio ringraziare Lucia per il suo interesse alle antiche usanze (ne ha davvero una cultura e con tanta simpatia, illustrando gli oggetti del suo museo, racconta ai visitatori avvincenti storie del passato).

E davvero bello ed encomiabile che ci siano persone giovani che portano avanti tradizioni che altrimenti andrebbero perdute.

Nella foto alcuni degli innumerevoli oggetti che si trovano nel museo di Suira.

Risposta al sig. Ciapessoni: si, ho partecipato a Bellagio poetica, la mia poesia f giune si classificata seconda nella categoria dialettale, traducendo dal nostro dialetto sarebbe terminato gennaio

un caro saluto a tutti!

le robe antiche! Piacciono pure a me. Le elenco qualcosa di

antico che tengo in casa e che conservo gelosamente, poich trattasi di ricordi di famiglia. Un in legno di noce antica, imbottito e rivestito in velluto rosso appartenuto a mia Mamma quand piccina!

I miei genitori si sposarono nel 1920. Su quel ci ha giocato tutta la famiglia Ciapessoni. L fatto rimettere a nuovo come era una volta ed perfetto. Una sveglia di marca che fu unregalo di nozze fatto ai miei genitori nel 1920. Quella sveglia l riparata almeno dieci volte, funziona perfettamente ed l in cucina come trofeo. Un completo di spazzole per dare il lucido alle scarpe;
ugg chocolate Raccolta Museale Etnografica
mio Pap me lo diede nel 1938 quando andai a lavorate a Genova (Hotel Principe) e mi disse: mi raccomando conservale bene perch quelle spazzole sono sempre state con me durante gli anni della guerra 1914 1918 : Le uso tutt L in metallo bianco Omega da tasca (cipolla) riparato una sola volta nel 1936 da un orologiaio su a Menaggio. Funziona ancora perfettamente.